Css globale

css globale

logo weim

nomesito

Weimaraner dei
Piccoli Principi

cane header

Standard di Lavoro Approvato dalla W.A.H.W.

Corpo della pagina

GENERALITA'

l Weimaraner è un cane da caccia polivalente e versatile, di buona tempra e facile da addestrare. E’ un fermatore affidabile, ha grandi capacità nella traccia ed è un ottimo riportatore .Il Weimaraner è un cane con grande naso, affidabile sul lavoro sia prima che dopo lo sparo. E 'obbediente e senza paura ed essendo stato selezionato per essere in grado di cacciare qualsiasi tipo di selvaggina ,sia essa da piuma o da pelo nel suo paese di origine, ha una predisposizione genetica per il lavoro sulla selvaggina di grossa taglia e per la traccia su sangue

 

 

PORTAMENTO DI TESTA:
 

Durante la cerca parallela alla linea dorsale o leggermente al di sotto, per poi alzarla sopra la dorsale quando entra in emanzione .Dal momento che la razza è sempre stata selezionata anche per la traccia ed il recupero della selvaggina ferita, sono ammessi e tollerati dei controlli a terra purché non siano troppo prolungati o troppo frequenti. Un portamento di testa più alto anche nella cerca deve essere comunque premiato e non penalizzato

 

CERCA *

Veloce, tenace, appassionata, abbastanza profonda e sistematica. L'andatura tipica è il galoppo medio, lungo e rasente, elegante ed efficiente, mai frenetico. Le aperture si devono adattare al terreno a disposizione, al tipo di vegetazione ed al tipo di selvaggina cacciata, fermo restando che le aperture devo essere sufficienti a coprire in modo efficace ed efficiente tutto il terreno a disposizione . I cani più veloci con aperture più importanti devono essere premiati e non penalizzati. Il cane deve dimostrare un buon equilibrio tra il forte desiderio di trovare il selvatico ed un altrettanto forte desiderio di mantenere il collegamento con il conduttore. Da buon cacciatore versatile e polivalente , il Weimaraner dovrebbe dimostrare sia nel bosco che nell’acqua la stessa passione e determinazione .

 

 

 

FERMA

Avvertita la presenza del selvatico rallenta l’andatura passando dal galoppo al trotto fino ad arrivare all’immobilità assoluta della ferma. La ferma deve essere intensa ed espressiva. Il collo è ben allungato e la testa in alto o leggermente al di sotto della linea dorsale. La coda è immobile alta o parallela alla linea dorsaleAd un incontro improvviso si mette in ferma di scatto rimanendo in posizione contorta con la testa rivolta verso la fonte dell’emanazione.

 

 

 

 

RIPORTO E RECUPERO

Considerando il suo fortissimo collegamento ed attaccamento al padrone ed il tipo di selezione effettuata dai tedeschi che voleva un cane che sapesse recuperare e riportare qualsiasi tipo di selvaggina su terra o in acqua, morta o ferita, il lavoro "dopo lo sparo" è sempre stato considerato un punto forte della razza.

 

CARATTERE:

Un cane da caccia versatile, facilmente addestrabile, affidabile e appassionato, il Weimaraner è amichevole, senza paura, protettivo ma mai aggressivo o timido.

 

*NOTA IMPORTANTE SULLA CERCA:

In prove FT FCI (n.d.r. e quindi prove Enci) le aperture in campo aperto devono essere un minimo di 80 metri per ogni lato, idealmente da 100 a 150 metri o più. 

In Germania i Weimaraner vengono valutati per tre diversi tipi di cerca.
1. Suche (Feldsuche) Cerca in campo aperto. Questo è il tipo di cerca utilizzata per la caccia su selvaggina da piuma ed è il tipo di prova più vicina alle verifiche FCI e AKC .Durante questo tipo di cerca i regolamenti tedeschi richiedono che il cane debba dimostrare grande avidità e volontà di trovare il selvatico. La cerca deve essere veloce e costante (Flott und ausdauernd). La velocità deve essere comunque in linea con la potenza del naso. Un cane che durante il turno manterrà un andatura prevalentemente di trotto viene penalizzato e non può ricevere una valutazione superiore al 'buono'. Quanto più il cane adatta la cerca alle condizioni del terreno, della selvaggina e del vento, tanto migliore sarà la sa valutazione
2. Buschieren, è una prova specifica in cui ai cani è richiesto dalla nota del concorso di lavorare esclusivamente a “ tiro di fucile” Tali prove si devono svolgere in condizioni di vegetazione fitta. Durante questo tipo di cerca il cane deve lavorare nel raggio d'azione fucile (20-40 metri) e dimostrare un fortissimo collegamento, obbedendo a comandi silenziosi e segnali del conduttore. Questa cerca è simile a quella di uno spaniel ad eccezione del fatto che ai Weimaraners è richiesta la ferma una volta avvertita la presenza del selvatico
3. Stöberarbeit, cerca indipendente nella foresta, usata per spingere la selvaggina di grossa taglia verso i fucili in attesa. Questo tipo di cerca è più o meno l'esatto contrario del Buschieren in quanto il cane deve allontanarsi in modo indipendente quanto più possibile, da solo, nella foresta. Quando scova il selvatico o si imbatte in una pista calda dovrebbe dare voce all'inseguimento. La cerca deve essere adatta a lavorare qualsiasi selvatico (cinghiali in genere) che si trova nella zona. Questa cerca è simile a quella di un segugio.

 

Il Weimaraner sul lavoro 

Il Weimaraner è un continentale classico e puro. I caratteri recessivi degli occhi  color ambra e del pelo grigio e cangiante,  hanno, contrariamente ad altre razze continentali, scoraggiato qualsiasi tipo di rinsanguamento.

Addirittura lo standard FCI cita “Da quando la razza è stata riconosciuta il Weimaraner è rimasta una razza pura, indenne da rinsanguamenti , in particolare con i Pointers. Il Weimaraner è dunque il più antico cane da caccia tedesco rimasto puro per più di 100 anni”

E’ una razza dunque fedele alla sua origine: nato per lavorare nel bosco, caccia quasi pensando, non perdendo mai di vista il suo conduttore, è un grandissimo riportatore ed è un polivalente, in grado dunque di svolgere ogni tipo di caccia, rivestendo anche il ruolo di cane da traccia e da sangue.

Nel confronto con altri continentali  che negli ultimi anni , specialmente  in alcuni paesi, sono stati selezionati  per velocizzare la performance in prova , il Weimaraner selezionato per il lavoro in Europa è ancora un classico polivalente, dotato di un grandissimo naso e mentalità, con aperture  da tipico continentale. L’atteggiamento nel lavoro è ponderato e prudente. Il portamento di testa nella cerca è generalmente al di sotto della linea dorsale ed ha grandissima abilità sia nel riporto che  nella traccia. Guardando alla selezione ed alle performance richieste nel paese di origine tali caratteristiche non sono solo  apprezzate , ma anche  ricercate.

Lo standard FCI enuncia infatti “Appassionato cane da caccia, versatile, equilibrato e facilmente addestrabile. Capace di una cerca perseverante, metodica e sufficientemente briosa E' dotato di un  notevole naso”

Un buon Weimaraner da lavoro è un ottimo cane, sia per le prove che per l’attività venatoria. La cerca sviluppata da questi cani è efficace ne più né meno come quella di qualsiasi altro continentale, ma anche i WEim più veloci e con aperture più ampie rimangono soggetti sempre molto collegati: mantengono un eccellente contatto con il loro conduttore e cacciano fondamentalmente per servire il loro padrone.

Sono in genere grandissimi fermatori anche se l’istino tendenzialmente si sviluppa abbastanza tardi in media, chiaramente i soggetti selezionati esclusivamente per il lavoro lo sviluppano decisamente prima.

Come molti altri continentali hanno un consenso naturale, anche se non è particolarmente comune.

 La maggior parte ha il riporto naturale e lo manifesta sin dalla più tenera età recuperando e riportando qualsiasi tipo di preda, ferita o morta. Anche nelle linee di sangue in cui si è perso quasi completamente l’istinto a fermare e a cacciare, il riporto è ancora presente.

Matura tardi,  in media verso i 3 anni

Per il tipo di selezione portato avanti  sin dalle origini la razza è notoriamente dotata di  un grandissimo naso . In Germania e nei paesi del Nord Europa viene data ancora una grande enfasi alle capacità di traccia, un portamento di testa basso è desiderato e così come è apprezzato il dar voce durante la traccia (sprlaut). In America ed in altri paesi è molto più apprezzato un portamento di testa alto, anche se non viene mai dimenticata l’origine di polivalente della razza.

I weimaraner sono in genere ottimi lavoratori dall’acqua in età adulta sia nella cerca, che nel recupero, che nel riporto, anche se da giovani potrebbero necessitare di qualche incoraggiamento.

Questi cani creano un fortissimo legame affettivo con il loro padrone/preparatore e sono dotati di una spiccata intelligenza. Questo aspetto può divenire un’arma a doppio taglio quando si parla di addestramento: il grande attaccamento al padrone e il fortissimo desiderio di appagarlo sono dei plus notevoli ma, se non gestiti con attenzione, possono portare a cani che hanno pochissima indipendenza ed un legame eccessivamente morboso. Nuovamente questo dipende sia dalle linee di sangue che hanno dentro che da come vengono educati. In linea di massima comunque addestrare un cane proveniente da ottime linee di sangue è generalmente molto semplice.”

In conclusione si può dunque affermare che i  Weimaraner che sono selezionati tenendo ben presente il loro scopo finale possono tranquillamente competere con gli altri continentali: cercano, fermano, nuotano e riportano molto bene.

Un buon Weimaraner sul campo  deve dare la stessa impressione delle altre razze continentali  che sono  selezionate  da sempre da cacciatori  solamente per la caccia: deve  darci dentro, con la stessa determinazione e metodo degli altri, forse coprirà un po’ meno terreno ad ogni lassè  di un kurzhaar, e magari avrà un portamento di testa più basso durante la cerca ma non ci dovrebbero essere dubbi che il cane è li per cercare il selvatico e per scovarlo il prima possibile.!

Purtroppo,  nel mondo, i Weim sono troppo spesso allevati solo per il loro aspetto ed il loro stupendo carattere  da persone che non vanno a caccia e che non hanno la minima idea di cosa un cane da caccia dovrebbe essere in grado di fare. La perdita di questo bagaglio cinotecnico non solo impoverisce  la razza ma ne mina anche le fantastiche doti caratteriali, necessarie prima di tutto per essere un buon cane da lavoro, che fanno del Weimaraner, anche un ottimo cane da famiglia